Archivio News 2011 AVVIAMENTO A SELEZIONE NELLA PA Qualifica Di Potatore Profilo Economico B1 37

Giovedì, 24/01/2019

  • AVVIAMENTO A SELEZIONE NELLA P.A. - Qualifica di “Potatore” – profilo economico “B/1”
    Silvana Di Fabio
    Lunedì, 28/02/2011
    COMUNE DI CUPELLO
    PROVINCIA DI CHIETI

    ===================================================================
    -- A V V I S O --


    AVVIAMENTO A SELEZIONE NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE AI SENSI DELL’ART. 16 LEGGE 56/87 E D.G.R. ABRUZZO N° 157 DEL 24/02/2006 PER L’ASSUNZIONE DI PERSONALE A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO – Qualifica di “Potatore” – profilo economico “B/1” (cod. 6.4.12.18).


    In conformità a quanto stabilito con Determinazione del Responsabile del Servizio n. 69 del 28.02.2011, è indetta una selezione pubblica per l’assunzione di:

    • n° 1 (uno) lavoratore;
    • qualifica “Potatore” (cod. 6.4.12.18)– categ.“B”- profilo economico iniziale “B/1”;
    • tempo pieno;
    • luogo di lavoro : Cupello;


    Art. 1
    Requisiti di partecipazione

    Per la partecipazione alla presente selezione sono richiesti i seguenti requisiti:
    a) possesso della qualifica di “Potatore” (cod.6.4.12.18);
    b) iscrizione negli elenchi anagrafici dei Centri per l’Impiego della Regione Abruzzo;
    c) requisiti di accesso al pubblico impiego;
    d) assolvimento dell’obbligo scolastico;
    e) servizio prestato presso amministrazioni comunali, con qualifica non superiore alla categ.”B”, per almeno 12 (dodici) mesi a tempo pieno. L’eventuale servizio part-time verrà valutato in proporzione alla durata delle prestazioni settimanali e con riferimento alle 36 ore settimanali previste per il tempo pieno.

    I requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande di ammissione a selezione.
    Per difetto dei requisiti di partecipazione, l’Amministrazione può disporre, in ogni momento, l’esclusione dalla selezione.


    Art. 2
    Elementi che concorrono alla formazione della graduatoria

    Ai sensi e per gli effetti del D.P.C.M. 27/12/1988 e successive modificazioni ed integrazioni, come regolamentato con delibera G.R. Abruzzo n° 157/2006, concorrono alla formazione della graduatoria i seguenti elementi:
    a) anzianità di iscrizione – si intende quella maturata in costanza di iscrizione nelle liste del Centro per l’Impiego ai sensi e per gli effetti del D.Lgs. 181/2000 e successive modificazioni ed integrazioni;
    b) reddito lordo personale del lavoratore – si intende la situazione economica patrimoniale del lavoratore al 31 Dicembre dell’anno precedente derivante anche da patrimonio immobiliare e mobiliare dell’iscritto;
    c) carico familiare – per carico familiare si intende quello rilevato dallo stato di famiglia del lavoratore interessato per persone conviventi prive di reddito, con l’esclusione dei redditi non assoggettabili ad IRPEF.

    Per le situazioni di parità di punteggio, si applica quanto previsto nella tabella DPCM 27/12/1988 e successive modificazioni ed integrazioni.

    Art. 3
    Trattamento economico e normativo applicato

    Agli assunti è riservato il seguente trattamento economico:
    • Stipendio tabellare mensile di Euro 1.437,06 oltre le indennità dovute per legge e la 13^ mensilità.

    Art. 4
    Modalità di svolgimento della prova selettiva

    L’Amministrazione convoca i candidati nel rispetto dell’ordine di graduatoria e secondo quanto previsto dall’art. 41 della Delibera della G.R. d’Abruzzo n° 157/2006, entro 30 (trenta) giorni dalla sua pubblicazione, per sottoporli a prova selettiva indicando la data, l’ora e il luogo di svolgimento della prova selettiva. La selezione consiste nello svolgimento di prove pratiche attitudinali ovvero in sperimentazioni lavorative i cui contenuti risultano preventivamente determinati, per la categ.”B”, dall’art.88 del Regolamento comunale sull’Ordinamento generale degli Uffici e dei Servizi (approvato con atto di Giunta n.136 del 9.11.2000).

    La selezione accerta esclusivamente l’idoneità del candidato a svolgere le mansioni proprie della qualifica e profilo professionale del posto e non comporta alcuna valutazione camparativa.

    Art. 5
    Domanda e termini di presentazione

    La domanda di ammissione alla selezione , redatta secondo il fac-simile allegato al presente bando, reperibile presso il Centro per l’Impiego di Vasto e presso questo Ente, in carta semplice e debitamente sottoscritta in originale, deve essere presentata presso il Centro per l’Impiego di Vasto o inviata, esclusivamente a mezzo “raccomandata” postale con avviso di ricevimento, entro il termine perentorio di 15 (quindici) giorni decorrenti dal giorno successivo alla data di pubblicazione del presente bando.
    (Scadenza : 15 marzo 2011).

    Per le domande inviate a mezzo raccomandata, la firma autografa il calce alla domanda non deve essere autenticata. Alla domanda deve essere allegata, pena l’esclusione dalla selezione, fotocopia integrale di un documento di identità in corso di validità.

    L’Amministrazione ovvero il Centro per l’Impiego incaricato della ricezione non assumono responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendente da inesatte indicazioni del recapito da parte del concorrente oppure da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento dell’indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o, comunque, imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore.

    Le domande inviate con qualsiasi altro mezzo non saranno prese in considerazione.

    Art. 6
    Modalità di pubblicazione della graduatoria

    Il Centro per l’Impiego di Vasto delegato da questa Amministrazione ai sensi degli artt. 45 e 46 della D.G. d’Abruzzo n° 157 del 24/2/2006, entro trenta giorni successivi alla data di scadenza dell’avviso procede alla formazione della graduatoria seconlo le procedure, modalità, indirizzi operativi ed in relazione agli elementi ed ai parametri indicati nel precedente art. 2.
    La graduatoria verrà pubblicata nel sito web istituzionale, all’albo dell’Amministrazione e presso gli albi dei Centri per l’Impiego della Regione Abruzzo.

    Art. 7
    Durata e validità della graduatoria

    La graduatoria ha validità ed utilizzazione fino a sei mesi successivi alla sua pubblicazione, anche per assunzioni in posti della stessa qualifica e profilo professionale aggiunti successivamente a quelli previsti dal presente avviso.

    Art. 8
    Rispetto delle pari opportunità tra uomini e donne nell’accesso al lavoro

    L’Amministrazione garantisce parità ed opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro, ai sensi dell’art. 57 del D.Lgs. 30/03/2001, n° 165.



    Art. 9
    Organo al quale inoltrare ricorso ed i relativi termini

    Entro 10 (dieci) giorni dalla pubblicazione, i candidati possono proporre richiesta di riesame all’Amministrazione avverso il punteggio e la posizione nella graduatoria se derivata da errori materiali compresi quelli di calcolo del punteggio.
    L’eventuale rettifica è effettuata nei dieci giorni successivi.

    Art. 10
    Accertamento della veridicità delle dichiarazioni rese

    L’Amministrazione si riserva la facoltà di accertare, d’ufficio, la veridicità delle dichiarazioni rese.
    Fermo restando quanto previsto dal D.P.R. n° 445/2000, in merito alle sanzioni penali in caso di dichiarazioni mendaci, qualora dal controllo emerga la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni, il dichiarante decadrà dall’assunzione.

    Art. 11
    Norme di rinvio

    Per quanto non espressamente previsto dal presente bando, saranno osservate le norme di cui alla deliberazione della Giunta Regionale d’Abruzzo n° 157 del 26/2/2006, nonché della Legge n° 56/1987 – art. 16 -, D.P.C.M. 27/12/1988 e successive modificazioni ed integrazioni, Circ. Min. n° 29/89.

    Art. 12
    Trattamento dei dati personali

    Ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 30 giugno 2003, n° 196, i dati personali forniti dai candidati alla selezione sono raccolti ai soli fini della gestione della procedura relativa alla selezione stessa.-


    Cupello, addì 28 febbraio 2011

    IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
    Gestione del Personale
    (Carmine Bellano)






    Al CENTRO PER
    L’IMPIEGO DI VASTO

    66054 V A S T O (CH)

    OGGETTO: Domanda per l’inserimento nella graduatoria di avviamento a selezione per l’assunzione di personale a tempo pieno ed indeterminato.-

    _l_ sottoscritt_ ________________________¬¬¬¬¬¬¬¬¬________ nat_ a ______________________________
    ___________ il _______________________ residente a _______________________ in Via____________________________ N° ____ - Tel. n. _________________ iscritto negli Elenchi del Centro per l’Impiego di ___________________ con le seguenti qualifiche:
    1) ______________________________ 2) ___________________________________

    C H I E D E

    di poter essere iscritto nella graduatoria di avviamento a selezione ai sensi dell’art. 16 della Legge 56/1987 e successive modificazioni ed integrazioni presso:
    • Ente: Comune di CUPELLO –Qualifica: “Potatore” –categ. “B”;
    A tal fine, consapevole che chi rilascia false dichiarazioni ad un pubblico ufficiale o presenta false documentazioni è punito dagli artt. 495 e 496 del Codice Penale, dichiara ai sensi e per gli effetti del D.P.R. 445/2000 i seguenti elementi per la determinazione del punteggio della Graduatoria:

    A) data iscrizione negli elenchi anagrafici del Centro per l’Impiego di __________________;

    B) reddito lordo personale (Anno 2010) :
    • di non aver percepito alcun reddito;
    • di aver percepito un reddito pari ad €. _________________ ;

    C) numero di persone a carico:
    • generalità del coniuge o convivente disoccupato ed iscritto negli elenchi del Centro per l’Impiego di _______________: ________________________ nato il _______________ ;
    • figli minorenni a carico, ovvero maggiorenne senza limite di età se invalido con percentuale superiore al 66% n° _____;
    • figli maggiorenni a carico fino al compimento del 26° anno di età se disoccupato iscritto al CPI n° _______;
    • fratello o sorella minorenne a carico, ovvero senza limiti di età se invalido con percentuale superiore al 66% n° _____;
    • genitore ascendente ultrasessantacinquenne a carico ovvero d’età inferiore se invalido superiore al 66% n° _____; Dichiara, altresì,
    • di essere iscritto/non iscritto negli elenchi dei Centri per l’Impiego con la qualifica richiesta dall’Ente;
    • di possedere i requisiti di accesso al pubblico impiego;
    • di aver assolto l’obbligo scolastico. Allega alla presente:
    • Fotocopia integrale del proprio documento di identità in corso di validità.-

    Data : ________________________ Firma _______________________