Archivio News 2011 Comunicato Stampa 41

Giovedì, 24/01/2019

  • comunicato stampa
    Martedì, 22/03/2011
    Ho appreso dagli organi di stampa che il giorno 21 marzo è stato organizzato dalla Pro Loco di Cupello unitamente alla Pro Loco di Monteodorisio, la festa dei 150 anni dell’Unità d’Italia, che ha visto la partecipazione delle scolaresche di entrambi i Comuni, dell’Amministrazione Comunale di Monteodorisio e di sua Eccellenza il Prefetto di Chieti.
    Voglio esprimere pubblicamente la mia disapprovazione per avere escluso il Comune di Cupello dall’organizzazione e dalla celebrazione di questa importante ricorrenza.
    Non si comprendono né sarebbero giustificabili i motivi che hanno visto l’esclusione dell’Amministrazione Comunale di Cupello, che idealmente rappresenta tutti i cittadini, dalla celebrazione di questo evento di così alta rilevanza per la memoria storica della nostra comunità e della nostra Nazione.
    Con l’occasione si smentisce con determinazione quanto è sostenuto dal Presidente della Pro Loco di Cupello all’interno del giornalino dell’associazione nel quale viene riferito: “ ma il rammarico è davvero tanto non poter ospitare questo grande ed importante evento qui in casa nostra, lascio a voi immaginare il perché……………”, lasciando immaginare che l’Amministrazione comunale di Cupello si sia rifiutata di concedere una Sala del Palazzo Comunale a seguito di una richiesta di utilizzo degli spazi comunali da parte della Pro Loco di Cupello.
    Lasciando, altresì, immaginare che sempre L’Amministrazione comunale di Cupello si sia rifiutata di collaborare al progetto.
    Voglio ricordare al Presidente della Pro Loco che le Istituzioni vanno rispettate sempre.
    Aggiungo, inoltre, che la Pro Loco così facendo, sta dimostrando di essere partita con il piede sbagliato, dimostrando di non avere come obiettivo la promozione del nostro territorio e La valorizzazione della cultura, bensì di strumentalizzare l’associazione solo ed esclusivamente per ambizioni personali e di potere.

    L’Assessore alla Cultura
    Dott.ssa Federica Bruno
    E l’Amministrazione Comunale